Bici elettrica cinese: quale scegliere?

Bici elettriche cinesi

Per favore, controlla anche tu se i marchi cinesi che ho indicato sono giusti, se ne va inserito qualcun altro o qualcuno va tolto.

Il settore delle biciclette a pedalata assistita continua a essere in forte espansione anche nel nostro Paese. Questo mezzo elettrico adatto alla micromobilità ha infatti caratteristiche che interessano molte tipologie di utenti e rappresenta una valida alternativa alla bicicletta tradizionale ma anche a mezzi di locomozione più costosi e inquinanti.

I vantaggi dell’utilizzo della e-bike, infatti, sono davvero molti, compreso il fatto che consente di fare moto e quindi prendersi cura anche del proprio benessere fisico.

Molti sono oggi i produttori che presentano i loro modelli sul mercato, andando a soddisfare le esigenze sia di chi utilizza la bici in modo amatoriale, ma anche buona parte di che ne fa un utilizzo professionale.

Se infatti all’inizio la caratteristica di essere assistita nella pedalata da un motore elettrico non convinceva molti degli appassionati di ciclismo, nel tempo la bicicletta elettrica ha conquistato il favore anche dei più scettici, in quanto l’apporto fornito dal motore elettrico non sostituisce l’esercizio fisico di una pedalata con una bici tradizionale, ma appunto semplicemente la aiuta.

Una buona fetta del mercato delle e-bike è rappresentata dal mercato cinese, dove troviamo molti player tra i più importanti e conosciuti. Da non dimenticare, infatti, che comunque la Cina ha una grandissima richiesta interna di biciclette e che quindi l’evoluzione verso modelli assistiti da un motore ne è stata la naturale e diretta conseguenza.

L’ampio consenso dei consumatori mondiali verso biciclette elettriche prodotte in Cina dipende soprattutto dal fatto che esse hanno un ottimo rapporto qualità prezzo e che quest’ultimo, in generale, risulta nella maggior parte dei casi inferiore di quello proposto da altri marchi.

Vediamo insieme quali sono le caratteristiche principali delle biciclette elettriche cinesi.

Migliori bici elettriche cinesi

Le caratteristiche della bici elettrica cinese

Ciò che fa delle bici a pedalata assistita cinesi le preferite da molti utenti è soprattutto il fatto che rappresentano un ottimo acquisto considerando le loro caratteristiche tecniche e di performance e il loro prezzo, in genere meno elevato di quello di altri marchi.

Il fatto che le biciclette elettriche cinesi siano economiche è sicuramente un fattore che influisce molto sulla scelta degli utenti, anche se questo da solo non costituirebbe il motivo di tale successo se il prodotto non fosse comunque di buona qualità.

È necessario dire che le biciclette elettriche cinesi sono considerate da alcuni prodotti scadenti proprio a causa del loro prezzo piuttosto basso, ma per la verità è che quelle prodotte dai migliori marchi non lo sono affatto. Oltre ad essere convenienti dal punto di vista economico, hanno infatti caratteristiche tecniche che offrono ottime prestazioni e consentono di avere un mezzo affidabile e spesso anche dotato di accorgimenti tecnologicamente innovativi.

Motore, batteria, cambio, computer di bordo: tutti questi elementi costitutivi di una bicicletta elettrica sono infatti proposti dai migliori marchi di biciclette elettriche cinesi come elementi di ottima qualità e garantiscono un’ottima efficienza, alla stessa stregua di molti altri marchi non cinesi.

A conti fatti, quindi, anche se il mercato delle biciclette elettriche è molto vasto, con prezzi e caratteristiche anche molto diverse tra loro, senza dubbio quello cinese è il più appetibile, proprio perché caratterizzato da modelli che per lo più sono un perfetto compromesso tra qualità e prezzo e che quindi permettono di comprare buone biciclette elettriche a un prezzo conveniente.

Scegliere tra le migliori bici elettriche cinesi

Come per qualsiasi bicicletta a pedalata assistita, che sia prodotta in Cina, in Europa o altrove, è importante valutare la qualità degli elementi fondamentali, ovvero prima di tutto motore (considerando principalmente la sua potenza, ma anche la sua posizione, che incide sul bilanciamento del mezzo) e batteria (capacità, cicli di ricarica che si possono fare, autonomia che consente di avere, se è estraibile o meno…).

Non dimentichiamo, poi, che i più grandi produttori di componenti per biciclette elettriche commercializzate in altri Paesi sono proprio cinesi. Basta pensare a Bafang, che è uno dei migliori marchi mondiali produttori di motori.

Altre caratteristiche tecniche da considerare per acquistare una buona bici elettrica cinese è valutare la presenza di componenti di qualità, come per esempio il cambio e il ciclo-computer, nonché tutte quelle peculiarità e accessori che rendono la bici elettrica confortevole, maneggevole e pratica da usare.

Tra queste ultime caratteristiche, il fatto che la bici possa essere pieghevole è per certi utenti davvero un ottimo dato, soprattutto per chi necessita di trasportarla nel bagagliaio dell’auto, di stiparla anche in spazi minimi in modo che prenda il meno ingombro possibile o per portarla con sé e ridurre quindi anche il rischio di furti.

In questo senso, molte biciclette elettriche proposte dai produttori cinesi possono incontrare le esigenze degli utenti, soprattutto se pendolari, in quanto, appunto, molti modelli hanno il telaio ripiegabile.

Da sfatare anche il luogo comune che le bici elettriche cinesi non siano testate o affidabili: in realtà quelle dei migliori marchi sono altamente testate e passano sotto controlli rigorosi, tanto quanto quelle di altri produttori non cinesi.

Alcune delle migliori marche di bicicletta elettrica cinese

Tra i marchi che vogliamo segnalare che producono biciclette a pedalata assistita, vi sono aziende tra le più conosciute a livello mondiale, note per la loro affidabilità e per i loro ottimi modelli.

Uno dei marchi più diffusi e che incontra il favore di molti utenti è Fiido, molto attento anche al design delle sue biciclette elettriche, che vengono proposte in modelli davvero innovativi.

Da annoverare tra i migliori marchi di bicicletta elettrica cinese anche il noto e affermato marchio Samebike, che propone modelli molto versatili, adatti a un utilizzo urbano ma con i quali affrontare in modo ottimale anche percorsi più impegnativi per fare gite e trascorrere il tempo libero anche fuori città.

Un altro marchio cinese, molto attivo soprattutto per quanto riguarda le e-mountain bike, è Eleglide.

Da ricordare anche le biciclette elettriche a marchio Engwe, Cyrusher, Lankeleisi,

Windgoo (appartenente all’azienda Shenzhen FSX Intelligent Technology) e Ado, che produce bici elettriche molto maneggevoli e dotate di buone caratteristiche di praticità.

Per chi cerca buone fat e-bike a prezzo conveniente, il nostro consiglio è quello di dare un’occhiata anche alla produzione della Cmacewheel.

Molto convenienti dal punto di vista del prezzo anche i modelli proposti da Kirin.

Segnaliamo inoltre ottimi marchi quali Dyu, Qicycle, Sheng Mi Lo e Zhengbu, quest’ultimo diventato molto popolare per aver realizzato la prima bicicletta elettrica pieghevole al mondo.

1. Bici elettrica cinese Fiido M1 Pro(la bici elettrica cinese FAT)

Fiido M1 Pro

Una e-fat bike proposta dal noto marchio Fiido, adatta agli spostamenti urbani ma anche per trascorrere il tempo libero fuori città, dotata di trasmissione a 7 velocità, batteria removibile da 48V – 12,8Ah e pneumatici fat da 20”.

Ben ammortizzata e con una grande capacità di arrampicata, è pieghevole e compatta, così da essere spostata facilmente e caricata senza problemi nel bagagliaio dell’auto.

Ha 3 diverse modalità di guida:

  • bici tradizionale,
  • bici a pedalata assistita
  • elettrica pura

Possiede un’ottima autonomia che può arrivare anche a 130 km con una sola ricarica.

Caratteristiche:

Caratteristiche principaliBici elettrica cinese Fiido M1 Pro
Velocità massima40 km/h
Pendenza massima30°
Materiale del telaiolega di alluminio
Motore500 W brushless
Modalità di guida 3
Cambioa 7 velocità
Sospensionianteriori e posteriori
Batteriaremovibile 48 V – 12,8 Ah
Autonomia fino a 130 km
Ruotepneumatici fat da 20” x 4”
IlluminazioneAnteriore + Posteriore a LED
Colorenero/verde

Perché ci è piaciuta

Una e-bike di produzione cinese davvero interessante, sia per il suo design moderno e originale sia per le sue caratteristiche tecniche.

Dotata di pneumatici fat da 20” x 4” antiscivolo e resistenti all’usura, è ben ammortizzata e assorbe bene gli urti, così da essere adatta non solo per gli spostamenti in ambito urbano, ma anche per muoversi su percorsi più complessi e terreni irregolari.

Dall’uso versatile e confortevole in ogni occasione, è leggera e compatta, è regolabile in altezza e ha anche il telaio ripiegabile, così da poterla comodamente caricare nel bagagliaio dell’auto e sistemare in piccoli spazi. Con questa bici neanche le salite più impervie sono un problema. Un dato che vogliamo segnalare è che si tratta di una “pedalec” elettrica, ovvero oltre alla pedalata assistita consente una guida elettrica pura e quindi, secondo la normativa attualmente vigente, se non viene limitata, è da considerarsi equiparata a un ciclomotore.

La sua batteria – per altro removibile – da 48 V – 12,8 Ah consente un’autonomia davvero eccezionale, che può arrivare anche a 130 km.

Vedi la recensione completa.

Pregi
  • Ottimo design originale
  • Pieghevole e compatta
  • Sicura
  • Robusta
  • Batteria removibile
  • Dotata di sospensione anteriore e posteriore
  • Buon rapporto qualità/prezzo
  • Ottima capacità di arrampicata
  • Lunghissima autonomia
Difetti
  • nessuno in particolare

2. Bici elettrica cinese Samebike MY-SM26(la MTB elettrica cinese)

Samebike MY-SM26

Ecco un’ottima bici elettrica di produzione cinese di uno dei marchi più diffusi e apprezzati, Samebike, dall’utilizzo molto versatile, visto che oltre ad essere adatta a un uso urbano, può essere utilizzata anche come e-mountain bike e che prevede 3 modalità di lavoro:

  • bicicletta tradizionale,
  • bicicletta a pedalata assistita
  • bicicletta elettrica pura

Con 21 velocità e ruote da 26”, è pieghevole e quindi facile da trasportare e avere sempre con sé.

Caratteristiche:

Caratteristiche principaliBici elettrica cinese Samebike MY-SM26
Portata massima120 kg
Pendenza massima30°
Materiale del telaioalluminio aeronautico
MotoreCC brushless 350 W
Modalità di guida 3
CambioShimano a 21 velocità
Sospensionianteriori
Batteriaremovibile 48 V – 8 Ah
Autonomia30 km
Tempo di ricarica4/6 h
Frenia disco meccanico EBS
Ruote26”
IlluminazioneA Led – anteriore + posteriore
Colorenero

Perché ci è piaciuta

La Samebike MY-SM26 è un modello di bicicletta elettrica cinese molto interessante, in quanto versatile e di ottima fattura.

A tutti gli effetti una e-mountain bike, che quindi può essere utilizzata su ogni tipo di fondo e condizione stradale, non solo sull’asfalto.

Ha 3 modalità di lavoro: modalità elettrica pura, modalità a pedalata assistita e pedalata classica. Per questo motivo pensiamo sia bene ricordare che, per le normative vigenti nel nostro Paese, se non viene limitata, il suo utilizzo con modalità elettrica pura la fa equiparare a un ciclomotore.

Dotata di batteria removibile con chiave, ha buoni pneumatici da 26” ed è dotata di cambio Shimano a 21 velocità.

Ottime anche le sue qualità riguardanti la sicurezza e la possibilità di poterla facilmente ripiegare, così da prendere meno ingombro possibile e sistemarla ovunque si vuole, nel bagagliaio dell’auto o in piccoli spazi.

Vedi la recensione completa.

Pregi
  • Ottimo design
  • Ottimi materiali e componenti
  • Batteria removibile
  • Ottimo sistema frenante
  • Dotata di sospensione anteriore
Difetti
  • nessuno in particolare
  • Prodotto
  • Caratteristiche
  • Foto

SAMEBIKE MY-SM26 Bicicletta elettrica da pendolare per mountain bike elettrica Cerchio in...

Ultimo aggiornamento:Dicembre 9, 2022 5:09 am

3. Bici elettrica cinese Kirin Himo Z20(la bici elettrica cinese pieghevole)

Kirin Himo Z20

Ecco una bici elettrica di produzione cinese pratica e leggera, con cui muoversi agevolmente in città e anche con i mezzi pubblici.

Dal design moderno ed essenziale, ha trasmissione Shimano a 6 velocità e 3 modalità di guida:

  • modalità elettrica,
  • modalità con pedalata assistita
  • modalità a pedale

Il suo telaio pieghevole la rende molto pratica da trasportare e riporre.

Caratteristiche:

Caratteristiche principaliBici elettrica cinese Kirin Himo Z20
Portata massima100 kg
Peso21,6 kg
Materiale del telaiolega di alluminio
Motore250 W DC brushless
Modalità di guida 3
CambioShimano a 6 velocità
Sospensionianteriori
Batteriaestraibile36 V – 10 Ah
Autonomia50 km
Tempo di ricarica5 h
Frenia disco
Ruote20”
Illuminazioneanteriore + posteriore
Coloregrigio/bianco

Perché ci è piaciuta

Una city bike elettrica di produzione cinese che ha ottime caratteristiche, dal design essenziale e molto pratica. Leggera (pesa meno di 22 kg) e pieghevole, può essere facilmente caricata nel bagagliaio dell’auto, sui mezzi pubblici o riposta in piccoli spazi, in casa come in ufficio.

Vogliamo ricordare che per quanto riguarda la modalità elettrica pura, essa non è contemplata dalla normativa che equipara le biciclette a pedalata assistita alle biciclette tradizionali, quindi se viene utilizzata in modalità elettrica pura è da considerarsi un ciclomotore a tutti gli effetti.

La sua batteria è integrata nel telaio ed è rimovibile, così da potersi ricaricare ovunque si voglia.

È dotata di cambio Shimano a 6 marce e ha un’ottima autonomia, sufficiente per i propri spostamenti quotidiani.

Pregi
  • Design moderno ed essenziale
  • Pieghevole
  • Leggera
  • Sicura
  • Dotata di pompa portatile
  • Batteria estraibile
Difetti
  • nessuno in particolare
  • Prodotto
  • Caratteristiche
  • Foto

HIMO Z20 20" Bicicletta Elettrica Pieghevole per Adulti, Batteria Agli ioni di...

Ultimo aggiornamento:Dicembre 9, 2022 5:09 am
1.299,00

4. Bici elettrica cinese Lankeleisi S600 26”(la bici elettrica cinese in carbonio)

Lankeleisi S600

La S600 26” è un’ottima MTB elettrica di fattura cinese prodotta dal noto marchio Lankeleisi, con telaio in robusta fibra di carbonio, motore da 240W e una lunga autonomia fino a 70 km con una sola ricarica.

Dotata di forcella ammortizzata, ha un ottimo assorbimento degli urti ed è equipaggiata di ottimo cambio Shimano.

Una bici leggera, maneggevole e dall’ottimo design originale e moderno.

Caratteristiche:

Caratteristiche principaliBici elettrica cinese Lankeleisi S600
Peso18 kg
Materiale del telaiofibra di carbonio
Motore240 W
CambioShimano a 9 velocità
Sospensioniforcella ammortizzata con blocco olio e gas
Batteria6,8 Ah
Autonomia70 km
Altezza consigliata165 – 185 cm
Frenia disco
Ruote26”
Illuminazioneno
Colorenero/bianco/rosso

Perché ci è piaciuta

Una mountain bike elettrica che ha ottimi requisiti, partendo dalla sua estrema leggerezza, di soli 18 kg, e dal suo ottimo design moderno e originale, con telaio realizzato in fibra di carbonio.

Offre una lunga autonomia, che può arrivare anche fino a 70 km con una sola ricarica, ed è molto ben ammortizzata, così da rendere la guida confortevole e stabile su ogni tipo di terreno, anche il più sconnesso.

Un’ottima scelta sia dal punto di vista estetico sia dal punto di vista pratico, vista la sua versatilità che consente di utilizzarla non solo per muoversi agevolmente e in modo ecologico in città, ma anche percorrere strade più impegnative e terreni irregolari.

Pregi
  • Ottimo design moderno e originale
  • Ottimi materiali e componenti
  • Leggera
  • Sicura
  • Dotata di forcella ammortizzata con blocco olio e gas
  • Sistema sensore di coppia
  • Super leggera
Difetti
  • Non dotata di sistema di illuminazione

5. Bici elettrica cinese Dyu pieghevole da 14”(la bici elettrica cinese più piccola)

Dyu pieghevole

Si tratta di un modello pratico e originale di bicicletta elettrica di produzione cinese adatta a un uso cittadino. Le sue dimensioni davvero ridotte la rendono particolarmente maneggevole e comoda da trasportare e riporre, grazie anche alla possibilità di poterla ripiegare e ottenere ancora meno ingombro.

Grazie al supporto di App mobile “Dyu” scaricabile da App Store, da Google Play o con codice QR nel manuale, è possibile ottimizzare il suo utilizzo anche tramite Bluetooth con il proprio smartphone. Molto ben equipaggiata, ha anche un’ottima ammortizzazione.

Ha 3 modalità di guida:

  • elettrica pura,
  • a pedalata assistita
  • modalità fitness tradizionale

Caratteristiche:

Caratteristiche principaliBici elettrica cinese Dyu pieghevole
Peso18,23 kg
Materiale del telaiolega di alluminio
Portata massima120 kg
Pendenza massima15°
Motore250 W (380 giri/min)
Modalità di guida3
Sospensioniforcella ammortizzata con blocco olio e gas
Batteria36 V – 10 Ah
Tempo di ricarica2/4 h
Autonomia35 km
Frenia disco
Ruotegomme pneumatiche da 14”
Illuminazionea Led anteriore + posteriore
Colorebianco/rosso

Perché ci è piaciuta

Un piccolo gioiellino di produzione cinese dalle dimensioni estremamente compatte, con ruote da 14”, pieghevole, gestibile da smartphone, equipaggiata di tutto il necessario per una guida agile e veloce sulle strade cittadine.

Non manca niente a questa piccola bici elettrica pieghevole, che pur le ridotte dimensioni, ha un’ottima capacità di carico fino a 120 kg, una batteria da 10Ah che consente un’autonomia fino a 35 km circa e una ricarica veloce in sole 2-4 ore.

Il suo trasporto è facilitato sia dalla leggerezza e dalle dimensioni, sia dal suo design ergonomico. Per farle prendere ancora meno ingombro, il manubrio può essere ripiegato e il sellino rimosso.

Il motore da 240W consente un buon grado di arrampicata fino a una pendenza di 15° ed è inoltre dotata di cruise control, così da avere una velocità costante e agevolarne la guida senza affaticarsi. Oltre che come bici tradizionale, può essere guidata come bicicletta a pedalata assistita e come bici a modalità elettrica pura.

Vogliamo ricordare che per le normative vigenti nel nostro Paese, la presenza di un acceleratore non fa rientrare questa tipologia di biciclette nella categoria dei velocipedi equiparabili alle biciclette a pedalata muscolare e che quindi se l’acceleratore non viene scollegato è da considerarsi a tutti gli effetti un ciclomotore.

Se vuoi saperne di più, ti consigliamo è di leggere il nostro articolo Bici elettriche con acceleratore: quale scegliere?

Pregi
  • Design essenziale, ergonomico e compatto
  • Dimensioni molto contenute
  • Pieghevole e portatile
  • Ricarica veloce
  • Con sistema cruise control
  • Buona capacità di arrampicata
Difetti
  • Non dotata di sistema di illuminazione
  • Prodotto
  • Caratteristiche
  • Foto

DYU Bicicletta Elettrica Pieghevole,14 pollici Portatile E-bike,Smart Bici Elettrica con Pedalata Assistita,3...

Ultimo aggiornamento:Dicembre 9, 2022 5:09 am
Simone Rossi

Simone Rossi

Ciao a tutti sono Simone classe '85 e da diversi anni mi appassiona il mondo delle bici elettriche a pedalata assistita e con piacere testo e recensisco nuovi prodotti e al tempo stesso mi diverto ;)

Ci farebbe piacere sapere cosa ne pensi

Lascia un messaggio

Migliore bici elettrica
Logo