Bici elettriche leggere: quale scegliere?

Bici elettriche leggere: quali sono le migliori?

Quando si parla di biciclette elettriche, uno dei “difetti” che spesso vengono segnalati è quello del peso, superiore a quello di una bici tradizionale, e che, per quanto riguarda soprattutto alcune tipologie di bici come le MTB o le bici da corsa, potrebbe influire negativamente sulle loro prestazioni.

In realtà la questione del peso eccessivo delle biciclette a pedalata assistita deve essere in buona parte ridimensionata.

Se è infatti vero che esse sono fornite di un motore e di una batteria che vanno a influire sul loro peso totale, è anche vero che grazie ai recenti sviluppi si stanno realizzando biciclette elettriche sempre più leggere, che in certi casi pesano addirittura meno di alcune bici tradizionali, e il cui peso quindi non rappresenta più un vero problema.

Tra l’altro, anche dal punto di vista estetico, oggi le e-bike integrano perfettamente batteria e motore (la batteria per esempio, oltre a poter essere posizionata sul telaio o sul portapacchi, può addirittura trovarsi all’interno del telaio, rendendosi in pratica invisibile), così che il corpo del mezzo non è molto dissimile da quello di una bicicletta tradizionale, tanto che ormai è molto facile scambiare una bicicletta elettrica per una bici tradizionale!

C’è inoltre da considerare anche la possibilità di poter partire da una bici tradizionale piuttosto leggera e trasformarla in e-bike, aggiungendovi i componenti essenziali di una bici a pedalata assistita, ovvero motore e batteria. Costruire una bicicletta elettrica è in effetti piuttosto facile, grazie all’utilizzo di pratici kit di conversione oggi in commercio.

In ogni caso, il peso della bicicletta elettrica può influire su alcuni aspetti pratici, come per esempio la sua facilità di trasporto, ed è quindi una caratteristica da prendere in considerazione in fase di acquisto.

Se per esempio l’esigenza è quella di utilizzare la bici a pedalata assistita al posto di altri mezzi per affrontare questioni di pendolarismo per lavoro o studio, il fatto che si tratti di un modello leggero facilmente trasportabile e caricabile in auto come sui mezzi pubblici è importante.

Quando scegliamo la nostra bici elettrica ideale, quindi, è bene valutare anche il suo ingombro e il suo peso, soprattutto, appunto, se vogliamo trasportarla facilmente e se vogliamo che, in assenza di assistenza del motore, la pedalata sia meno faticosa e più fluida.

Migliori bici elettriche leggere

Le caratteristiche delle bici elettriche leggere

Anche se ogni modello ha caratteristiche diverse che possono andare a influire sul peso totale, possiamo dire che il peso standard di una bicicletta a pedalata assistita varia tra i 20 e i 25 kg, batteria inclusa (28 kg per quanto riguarda le mountain bike elettriche).

In genere le bici elettriche pesano più di una bici tradizionale proprio per il peso extra del motore e della batteria, ma oggi sul mercato è possibile trovare anche e-bike da corsa ultraleggere e altre tipologie di biciclette elettriche che pesano anche meno di 16 kg.

Nello specifico, le batterie oggi utilizzate, agli ioni di litio, sono molto più leggere (e anche di dimensioni minori) di quelle al piombo utilizzate in passato. Benché più costose, esse sono oggi le più diffuse e il loro peso medio si aggira sui 2,5 kg.

Da considerare, inoltre, che i motori di ultima generazione, oltreché più efficienti, sono più piccoli e leggeri di quelli usati nelle prime biciclette elettriche apparse sul mercato.

Una caratteristica che influisce molto sul peso di una bicicletta elettrica è rappresentato dal materiale costruttivo. Oggi, infatti, alcune delle e-bike con le migliori caratteristiche presentano un telaio al carbonio (per le e-MTB, invece, in genere si utilizza l’alluminio), che le rende davvero leggere.

Ovviamente si tratta di un materiale più costoso, ma che presenta appunto il vantaggio di rendere la bici elettrica più leggera e quindi facilmente trasportabile e che richiede una pedalata meno faticosa quando la si utilizza senza l’ausilio del motore.

Scegliere tra le migliori bici elettriche leggere

In commercio oggi vi sono molti modelli di bici elettrica tra cui scegliere, che si differenziano sia per tipologia di bici, sia per caratteristiche tecniche e costruttive.

In fase di scelta, oltre a considerare il budget che si ha a disposizione, il nostro consiglio è quello di valutare le peculiarità più importanti di una bicicletta a pedalata assistita, che possono fare la differenza sulla corrispondenza dei suoi requisiti rispetto a ciò che noi cerchiamo in un mezzo elettrico adatto alla micromobilità.

Anche la caratteristica della leggerezza, così come quella del poco ingombro, può essere considerata importante, e non solo in bici che vogliamo ci diano prestazioni sportive particolari, ma anche in quei modelli di e-bike urbana, soprattutto laddove il nostro interesse è quello di un mezzo agile, facilmente manovrabile e che si possa spostare a mano senza troppa fatica.

Molti utenti, per esempio, anche per scongiurare il rischio di furto, preferiscono custodire la propria bici in casa, e magari hanno l’esigenza che non sia troppo pesante per poterla trasportare facilmente lungo le scale, oppure altri la utilizzano per spostarsi per lavoro, impiegando un sistema misto di trasporto con auto o mezzi pubblici. Anche in questo caso, una bici elettrica leggera è fondamentale per la sua praticità di utilizzo. Altro vantaggio di avere una bici elettrica leggera è la facilità con cui può essere caricata in auto per portarla con sé in vacanza.

Se questa è una delle tue esigenze (per esempio potresti avere la necessità di riporre la tua bicicletta elettrica in uno spazio piuttosto esiguo, così come caricarla facilmente nel bagagliaio anche di un’utilitaria), il nostro consiglio è quello di valutare anche modelli di bici elettrica leggera pieghevole, di cui in questo articolo daremo alcuni esempi.

Alcune delle migliori biciclette elettriche leggere acquistabili online

Vogliamo qui di seguito proporvi alcuni modelli di e-bike leggera che possono essere acquistati online tra quelli che riteniamo più interessanti e che oltre ad avere un peso contenuto, offrono buone caratteristiche costruttive e di performance.

Se il tuo interesse è quello di acquistare e utilizzare una bici a pedalata assistita leggera che offra buone funzionalità, sicurezza e abbia buone qualità costruttive, il nostro consiglio è quello di dare un’occhiata ai modelli che hanno scelto i nostri esperti tra le biciclette elettriche leggere attualmente più interessanti sul mercato.

1. Bicicletta elettrica Revoe Urban

Revoe Urban

Ecco una e-bike da città leggera e maneggevole, del peso di soli 17 kg e ripiegabile. Con ruote da 14”, è realizzata in alluminio e ha motore da 250 W.

Raggiunge la velocità massima di 25 km/h e rientra quindi nei requisiti richiesti dalla normativa attualmente in vigore.

Una bici che garantisce sicurezza in ogni momento della giornata, con una buona autonomia, fino a 50 km, grazie alla batteria da 36V – 7,8 Ah di cui è provvista.

Caratteristiche:

Caratteristiche principaliBici elettrica Revoe Urban
Peso17 kg
Materiale del telaiolega di alluminio
Motore250 W
Velocità massima25 km/h
Sospensionino
Livelli di assistenza alla pedalata6 km/h – 15 km/h – 25 km/h + ausilio all’avviamento
FreniV-brake + tamburo
Batteriaremovibile – 36 V – 7,8 Ah
Autonomia 50 km
Ruote14”
Illuminazionea Led – anteriore + posteriore
Colorenero

Perché ci è piaciuta

Le Revoe Urban è una piccola city e-bike molto funzionale, ideale per chi necessita di un mezzo portatile e pieghevole, facilmente sistemabile in piccoli spazi, nel bagagliaio dell’auto come sui mezzi pubblici, in casa e in ufficio, con la quale muoversi agilmente nel traffico.

Il suo peso contenuto di 17 kg la rende pratica da trasportare più di altre bici elettriche da città. La sua autonomia fino a 50 km è più che sufficiente per muoversi agevolmente ogni giorno e per chi ha esigenze di pendolarismo. Tra l’altro, anche la ricarica è veloce, di sole 4 ore.

Altri suoi punti a favore, la batteria removibile che può essere conservata e ricaricata dove si vuole e la ricarica piuttosto veloce, di sole 4 ore. Certo, non una bici elettrica pensata per prestazioni diverse da quelle cittadine e non adatta a muoversi su terreni diversi dall’asfalto, ma senza dubbio dalle ottime caratteristiche e acquistabile a un prezzo conveniente.

Pregi
  • Leggera
  • Pieghevole e compatta
  • Batteria removibile
  • Buona autonomia
  • Ricarica piuttosto veloce
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo
Difetti
  • Non ammortizzata
  • Non dotata di portapacchi
  • Prodotto
  • Caratteristiche
  • Foto

REVOE Urban, Bicicletta Elettrica Pieghevole Misto Adulto, Nero

Ultimo aggiornamento:Dicembre 9, 2022 2:41 am

2. Bicicletta elettrica Discovery E2000 Rear Motor 6 V

Discovery E2000

La Discovery E2000 Rear Motor 6 V è una bici elettrica con telaio pieghevole in alluminio, leggerissima. Pesa infatti solo 13 kg, ed è quindi l’ideale per chi desidera una bici elettrica facile da trasportare e da avere sempre con sé.

Dotata di cambio a 6 marce, con motore da 250 W e batteria da 10,4 Ah, ha cerchi da 20”, portapacchi e parafanghi e ogni altra caratteristica per rendere sicura e comoda la guida in città in ogni occasione.

Caratteristiche:

Caratteristiche principaliBici elettrica Discovery E2000
Peso13 kg
Materiale del telaiolega di alluminio
Motoreposteriore – 250 W – 45 Nm
Velocità massima25 km/h
Sospensionino
CambioShimano – a 6 velocità
FreniV-brake con power off
Batteria36 V – 10,4 Ah – 374 Wh
Autonomia 70 km
Ruote20”
Illuminazioneanteriore + posteriore
Colorenero

Perché ci è piaciuta

Questo modello di e-bike da città ci è piaciuta particolarmente perché ha spiccate caratteristiche di leggerezza, in quanto pesa solo 13 kg, davvero poco per essere una bici a pedalata assistita. Ciò ne facilita il trasporto e permette di caricarla molto facilmente nel bagagliaio dell’auto o sui mezzi pubblici.

Il suo telaio pieghevole, inoltre, rende ancora più semplici le operazioni di sistemazione anche in piccoli spazi.

Interessante anche il fatto che sia dotata di portapacchi con portata massima di 21 kg, così da poterlo utilizzare anche per applicarvi il seggiolino omologato per il trasporto di bambini.

Una bici non tra le più economiche, ma comunque in una fascia di prezzo sotto i 1000 euro, che senza dubbio ha un ottimo rapporto qualità/prezzo, sicura e agile, con cui muoversi con facilità in ambito urbano e adatta a coloro che hanno bisogno di un mezzo pratico per affrontare il pendolarismo.

Ottima l’autonomia che garantisce, fino a ben 70 km.

Pregi
  • Leggera
  • Pieghevole e compatta
  • Con cambio a 6 marce
  • Ottima autonomia
  • Dotata di portapacchi e parafanghi
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo
Difetti
  • Non dotata di sospensioni
  • Prodotto
  • Caratteristiche
  • Foto

Discovery E2000 Rear Motor 6V, Bici Elettrica Pieghevole 20', Colore Nero Lucido...

Ultimo aggiornamento:Dicembre 9, 2022 2:41 am

3. Bicicletta elettrica Amercook Kawasaki

Kawasaki

Ecco un’altra bicicletta elettrica leggera e pieghevole, ma nello stesso tempo robusta, che può essere l’ideale per chi cerca un mezzo ecologico ed economico per muoversi con agilità, comfort e in tutta sicurezza nel traffico urbano.

Realizzata in alluminio, la Amercook Kawasaki ha motore da 250 W, batteria agli ioni di litio da 36 V – 7,8 Ah che può essere ricaricata in sole 3-4 ore, e ruote da 16”.

È dotata di sospensione anteriore e consente una guida a 7 diverse velocità. Il suo peso è di soli 15 kg e ha un’ottima capacità di carico fino a 120 kg.

Caratteristiche:

Caratteristiche principaliBici elettrica Amercook Kawasaki
Peso15 kg
Materiale del telaiolega di alluminio
Portata massima120 kg
Motore250 W
Livelli di assistenza3
Velocità massima25 km/h
Sospensionisi anteriori
Cambioa 6 velocità
Frenia disco
Batteria36 V – 7,8 Ah
Autonomia 40 km
Ruote16”
Illuminazioneanteriore + posteriore
Colorenero con dettagli verdi

Perché ci è piaciuta

La Kawasaki Amercook è una bici elettrica pieghevole con una struttura robusta, con alta capacità di carico, che resta comunque leggera (pesa solo15 kg) ed è quindi facilmente trasportabile anche a mano.

La sua caratteristica più spiccata è sicuramente quella della leggerezza e del poco ingombro, ma ha diversi altri requisiti interessanti.

Tra questi, anche un tempo di ricarica molto breve, di sole 3-4 ore, così da averla subito pronta all’uso, e la presenza di un deragliatore a 7 velocità. Essendo dotata di forcella anteriore ammortizzata, offre buone qualità di comfort anche su strade irregolari e dissestate.

Pregi
  • Leggera
  • Pieghevole e compatta
  • Dotata di sospensione anteriore
  • Ottima autonomia
  • Ottima capacità di carico
  • Design moderno
Difetti
  • Non è dotata di portapacchi
  • Prodotto
  • Caratteristiche
  • Foto

Amercook Bicicletta elettrica pieghevole Kawasaki 16

Ultimo aggiornamento:Dicembre 9, 2022 2:41 am

4. Bicicletta elettrica Fiido D2S

Fiido D2S

Non l’e-bike più leggera, ma comunque con un peso inferiore ai 20 kg che ne facilita il trasporto, la Fiido D2S è una bici a pedalata assistita adatta alla città, realizzata in alluminio e robusto acciaio.

Con motore da 250 W, telaio pieghevole e ben ammortizzata, consente di utilizzare 3 diverse modalità di assistenza e 6 velocità e la sua batteria da 2600 mAh permette un’autonomia fino a 60 km con una sola ricarica di circa 5 ore.

Un modello originale, scattante, unisex, per vivere la città in totale autonomia e in modo ecologico.

Caratteristiche:

Caratteristiche principaliBici elettrica Fiido D2S
Peso19 kg
Materiale del telaioalluminio, acciaio
Portata massima120 kg
Motore250 W
Livelli di assistenza10 km/h –15 km/h – 20 km/h
Velocità massima25 km/h
Sospensionisi anteriori
CambioShimano – a 7 velocità
Frenia disco
Batteria2600 mAh
Autonomia 60 km
Ruote17”
Illuminazioneanteriore + posteriore
Coloregrigio

Perché ci è piaciuta

Una e-bike che consigliamo a chi vuol vivere in modo dinamico la città, senza inquinare, muovendosi agilmente nel traffico e facendo esercizio fisico.

Grazie al suo peso contenuto, alle sue dimensioni ridotte e al suo telaio pieghevole, è un ottimo acquisto per tutti coloro che, per lavoro o studio, sono interessati dal pendolarismo e devono usare ogni giorno treni, autobus o metropolitane.

Dal design originale e moderno, offre ottime caratteristiche di robustezza, di autonomia, comfort anche su fondi irregolari e di sicurezza in ogni momento della giornata.

Pregi
  • Leggera
  • Pieghevole e compatta
  • Design originale
  • Ottima autonomia
  • Ottima capacità di carico
  • Dotata di ammortizzatori
Difetti
  • Nessuno in particolare
  • Prodotto
  • Caratteristiche
  • Foto

FIIDO D2S - Bici Elettrica Pieghevole - Facile da Trasportare - Carico...

Ultimo aggiornamento:Dicembre 9, 2022 2:41 am

5. Bicicletta elettrica DYU

DYU

Ecco un modello di bici elettrica minimale nelle dimensioni ma molto funzionale e robusta, adatta per muoversi agilmente in città ma anche sulle strade rurali di montagna.

Si tratta della bicicletta elettrica DYU, realizzata in alluminio, facile da chiudere e con sella ammortizzata e regolabile in altezza.

È dotata di pneumatici da 20” antiforatura, è ben equipaggiata e permette 3 modalità di guida: elettrica pura, con assistenza elettrica e come bici tradizionale. Monta una batteria agli ioni di litio da 10Ah ed è equipaggiata di motore da 240W.

Caratteristiche:

Caratteristiche principaliBici elettrica leggera DYU
Peso20 kg
Materiale del telaiolega di alluminio
Portata massima120 kg
Motore240 W – 380 giri/min
Modalità di guidaelettrica pura – assistenza elettrica – bici tradizionale
Velocità massima25 km/h
Sospensionino
Frenia disco
Batteria36 V – 10 Ah
Autonomia 40 km
Ruote20”
Capacità di arrampicata  15-20°
Illuminazioneanteriore + posteriore
Colorenero

Perché ci è piaciuta

Una piccola ma preziosa compagna per muoversi ogni giorno in modo ecologico, veloce ed economico sulle strade cittadine, ma anche affrontare senza problemi strade rurali più impervie.

La DYU è senza dubbio un ottimo modello, robusto e ben equipaggiato, dal buon rapporto qualità/prezzo, che non passa inosservata per il suo design moderno e funzionale. Grazie al suo telaio pieghevole e alle sue dimensioni contenute è l’ideale per i pendolari, da portare in vacanza e da avere sempre con sé.

Non tra le bici a pedalata assistita tra le più leggere, ma ripiegabile molto facilmente e dalla guida confortevole, grazie anche alla sella regolabile in altezza e agli pneumatici in gomma pneumatica che garantiscono un ottimo assorbimento degli urti.

È ben equipaggiata e ha tutto il necessario per rendere i nostri viaggi sicuri e pratici in ogni occasione e momento della giornata.

Pregi
  • Leggera
  • Pieghevole e compatta
  • Design originale
  • Ottima autonomia
  • Ottima capacità di carico
  • Buona capacità di arrampicata
  • Buon rapporto qualità prezzo
Difetti
  • Nessuno in particolare
  • Prodotto
  • Caratteristiche
  • Foto

DYU Bicicletta Elettrica,20 pollici Bici Elettrica Pieghevole con LCD Display,36V 10Ah Intelligente...

Ultimo aggiornamento:Dicembre 9, 2022 2:41 am
Bici elettriche leggere: quale scegliere?
Bici elettriche leggere: quale scegliere?
Simone Rossi

Simone Rossi

Ciao a tutti sono Simone classe '85 e da diversi anni mi appassiona il mondo delle bici elettriche a pedalata assistita e con piacere testo e recensisco nuovi prodotti e al tempo stesso mi diverto ;)

Ci farebbe piacere sapere cosa ne pensi

Lascia un messaggio

Migliore bici elettrica
Logo